ESISTONO MEDICINALI OMEOPATICI PER PREVENIRE E CURARE L’INFLUENZA?

ESISTONO MEDICINALI OMEOPATICI PER PREVENIRE E CURARE L’INFLUENZA?

Altroché!

Da oltre 13 anni un’efficace risposta nella prevenzione antinfluenzale è fornita ad esempio da un medicinale omeopatico a base di selezionati componenti immunostimolanti (Vincetoxicum hirundinaria, Anas barbariae hepatis et cordis extractum, Influencinum), in grado di indurre una risposta immunitaria detta “cellulo-mediata”, cioè che vede scendere in campo delle particolari cellule del nostro Sistema Immunitario che hanno una straordinaria capacità di annientare il virus influenzale senza attaccarlo direttamente (come fanno invece gli anticorpi stimolati dal vaccino), ma “togliendogli il terreno da sotto i piedi”, ovvero uccidendo la cellula infettata dal virus e quindi privando quest’ultimo dell’ambiente ideale per la sua replicazione e moltiplicazione.

Questo aspetto è di estrema importanza nella prevenzione della malattia influenzale perché questo tipo di azione immunostimolante by-passa il problema della variabilità antigenica dei virus influenzali, che è invece il tallone d’Achille del vaccino.

Modalità di somministrazione e posologia

La modalità di somministrazione e la posologia sono molto semplici.

Prevenzione: si scioglie sotto la lingua il contenuto di un tubo-dose 1 volta alla settimana per 6 settimane.

In acuto: si scioglie sotto la lingua il contenuto di un tubo-dose, ripetendo se necessario l’assunzione per un massimo di 3 volte al giorno, fino al miglioramento della sintomatologia.

Un rinforzo per chi ha più bisogno

Per rinforzare l’azione di questo medicinale omeopatico antinfluenzale e tenere ancora di più sotto controllo i virus parainfluenzali, puoi avere un’ottimale copertura in tutte queste situazioni di rischio grazie ad un innovativo medicinale omeopatico, che rappresenta un perfetto mix di citochine (le sostanze prodotte dalle cellule del Sistema Immunitario, in grado di guidarne efficacemente la funzione) e rimedi omeopatici in grado di stimolare efficacemente il Sistema Immunitario tanto nelle condizioni acute, quanto in quelle croniche e soprattutto attivo nel prevenire le sovra-infezioni batteriche, che possono verificarsi se l’influenza non è ben curata o trascurata.

La posologia standard del medicinale è di 10 granuli alla settimana per 6 settimane, e oltre se necessario.

Chiedi al tuo Medico o al tuo Farmacista di fiducia quali sono i farmaci GUNA adatti a te per la prevenzione ed il trattamento dell’influenza.

E se faccio la vaccinazione antinfluenzale posso prendere i medicinali omeopatici?

esistono-medicinali-omeopatici-per-prevenire-e-curare-linfluenza-vaccinoCerto, anzi può essere un modo corretto per prepararsi all’inverno. Rivolgiti sempre al tuo Medico di fiducia che saprà valutare la terapia più indicata per te.

Ricorda: il vaccino antinfluenzale protegge solamente dal virus dell’influenza stagionale di quest’anno; se il virus muterà, come spesso avviene, sarai comunque protetto anche dallo Scudo contro l’influenza GUNA. Questi medicinali naturali, rinforzando le tue difese immunitarie, aiuteranno ad ostacolare l’infezione da parte del virus e se ad essere responsabili dei tuoi sintomi simil-influenzali saranno stati i virus parainfluenzali copriranno comunque il variegato ventaglio dei possibili aggressori avendo efficacia aspecifica su ciascun eventuale agente causale.



Facebooktwitterlinkedinmail